Da leggere nel Web #24

Letture online, una mostra, un libro e un video per fine luglioTweet this. Buone vacanze!

SPECIALE PDF ONLINE

Piccoli consigli per il rammendo delle periferie
di G124 – Renzo Piano, Quartiere Giambellino Milano, browse pdf online pagine 132

Italia, Chefuturo!
Rapporto 2016 sulla cultura dell’innovazione
a cura del Censis, browse pdf online pagine 33

Happiness and productivity: Understanding the happy-productive worker
di Daniel Sgroi, Social Market Foundation, browse pdf online pagine 17

The State Of Enterprise Work
di Workfront, browse pdf online pagine 30

Pier Luigi Nervi. Architetture per lo sport
Mostra, Maxxi Roma, fino al 2 ottobre 2016

cover_FanelliGiovanni Fanelli
Histoire de la photographie d’architecture

pagine 472, ill.
170×240 mm
euro 66,00
Presses Polytechniques et Universitaires Romandes
Isbn 9782889151615



Trailer film “The Architect”
 

 → Office Observer Da leggere nel Web 

This opera is licensed under a Creative Commons Attribution – NonCommercial – NoDerivs 3.0 Unported License
Lascia un commento

[ Lifelong Learning ]
Pubblicato in Lifelong Learning, Tutti gli articoli | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Le nuove pareti colorate di Nordwall

Nordwall_Duo_coloreDuo, Nexus e Talea sono le partizioni mobili di Nordwall International che sono state scelte nella nuova versione cromatica per lo showroom Haworth_Cappellini inaugurato a giugno a Francoforte. Semplice ed essenziale, l’interno si caratterizza per il forte contrasto creato dalle pareti vetrate multicolore con il grigio delle colonne in cemento preesistenti e il color miele delle pavimentazioni. In particolare, la sala conferenze si affaccia sul doppio volume comune con un’ampia parete curva cangiante, di forte impatto visivo; per la realizzazione è stata scelta la parete Duo, nella quale è applicata una pellicola di 3 mm con effetto traslucente, con struttura in colore terracotta. Per ampliare l’effetto, la composizione della parete è stata scelta nella sua versione a vetro singolo, in cui ogni parte riflette una sfumatura diversa, dando un’immagine differente a seconda dell’angolazione dalla quale la si osserva.

This opera is licensed under a Creative Commons Attribution – NonCommercial – NoDerivs 3.0 Unported License
Lascia un commento

[ partition wall ]
Pubblicato in N.B., Tutti gli articoli | Contrassegnato , , , , , , , , , | Lascia un commento

Il silenzio spinto all’estremo

Caimi_mostra_ExtremeInaugurata al Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano la mostra permanente “Extreme. Alla ricerca delle particelle”, realizzata in collaborazione con il Cern e l’Infn (Istituto Nazionale di Fisica Nucleare) che racconta gli strumenti e il lavoro di chi esplora l’infinitamente piccolo nei laboratori di ricerca.
Caimi Brevetti ha realizzato con i suoi pannelli fonoassorbenti, che utilizzano l’innovativa tecnologia Snowsound, la sala “Do Not Disturb”, ovvero un’ambiente schermato dal punto di vista acustico che simula il “silenzio cosmico”, creato per far immaginare una situazione priva di disturbi, giocando con la metafora del rumore. La silence room è stata creata utilizzando i pannelli fonoassorbenti Flap, design Alberto e Francesco Meda, vincitori del → XXIV Compasso d’Oro 2016, ventesimo riconoscimento conseguito da Caimi Brevetti in meno di tre anni.

 * * * * * IN EVIDENZA * * * * * Office Observer → CAIMI BREVETTI 

This opera is licensed under a Creative Commons Attribution – NonCommercial – NoDerivs 3.0 Unported License
Lascia un commento

[ comfort acustico ]
Pubblicato in N.B., Tutti gli articoli | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Evoluzione del colore negli uffici. Parte 2: anni Sessanta

[Guest Blogger: Francesca Valan]

Questa serie di articoli, proposti a scadenza mensile, si propone di indagare l’evoluzione cromatica degli ultimi sessant’anni negli uffici e di valutare sequenze e cicli. La ricerca è firmata da Francesca Valan, color designer, in esclusiva per Office Observer | Danilo Premoli, e si delinea come prima stesura di una più completa e dettagliata analisi che raccoglierà i diversi capitoli in un volume che verrà presentato in occasione del prossimo SaloneUfficio 2017.

 → Evoluzione del colore negli uffici. Parte 1: anni Cinquanta 

I corsi e i ricorsi cromatici
sono di fondamentale importanza
nel design del colore per
delineare gli scenari del futuro

Il colore è un linguaggio in continua evoluzione. I grandi cambiamenti socioculturali, artistici, tecnici hanno sempre influito anche sul panorama cromatico dei nostri spazi. Guardando al passato è possibile identificare per ogni decade alcuni colori che, nell’immaginario collettivo sono diventati i colori iconici di quegli anni. Generalizzando, possiamo dire che in Italia gli anni Cinquanta sono associati ai pastello, gli anni Sessanta ai colori primari della Pop Art, gli anni Settanta agli acromatismi dei grigi e dei marroni e così via. Cambiamenti significativi si sono verificati ogni dieci anni e per ogni decennio sono state analizzate la color presence (cioè i colori utilizzati, specificati nei valori di tinta, chiarezza e saturazione) e la color distribution (lo schema cromatico utilizzato, quantità e distribuzione del colore sull’oggetto). I corsi e ricorsi cromatici sono di fondamentale importanza nel design del colore per delineare gli scenari del futuro.


Francesca_ValanFrancesca Valan
È specializzata nella definizione dell’identità di prodotto attraverso la progettazione dei colori, dei materiali e delle finiture (CMF design). Pianifica il colore per aziende multinazionali e progetta il colore per diverse tipologie di prodotto: dai computer ai mobili d’ufficio, dagli elettrodomestici agli articoli sportivi. Ha redatto le Linee Guida per il Piano colore della città di Milano. Si occupa anche del mondo dell’infanzia organizzando corsi di formazione per le scuole e percorsi didattici in mostre e progettando il colore di giochi e spazi per bambini. Ha vinto nel 2013 il Premio Nazionale Infanzia “Spazi e arredi per le istituzioni educative”. Insegna progettazione del colore all’Istituto Europeo di Design di Milano (IED) e alla Scuola Politecnica di Milano (SPD); collabora con diversi studi di architettura e design in Italia e all’estero.


 → Office Observer Guest Blogger 

This opera is licensed under a Creative Commons Attribution – NonCommercial – NoDerivs 3.0 Unported License
Lascia un commento

[ color design ]
Pubblicato in Guest Blogger, Lifelong Learning, Tutti gli articoli | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

15 pensierini al NeoCon 2016

[dal nostro inviato speciale Paolo Favaretto]

Anche quest’anno, come oramai da molti, siamo andati, Francesco ed io, a Chicago per partecipare con nostri prodotti al NeoCon e vedere le nuove proposte delle grandi aziende americane.

Quest’anno però eravamo molto più coinvolti in quanto avevamo due prodotti che partecipavano alla selezione del premio HHP organizzato dal magazine Interior; non solo, ancora più importante era che partecipavamo anche alla selezione per il miglior studio di progettazione prodotto per il NeoCon 2016.

Beh, non ci crederete (del resto non ci credevamo neppure noi): abbiamo vinto sia con il prodotto, ed esattamente con la sedia e lo sgabello da esterno Isidoro prodotto dall’azienda italiana Gaber, che come “Best Product Design Studio NeoCon 2016”.

Una bella soddisfazione ed una vera emozione data dal video che gli organizzatori del premio, i giornalisti di Interior, hanno montato e proiettato: veramente ben fatto. Ecco, non vi nascondo che questa è stata per noi una delle più importanti novità del NeoCon.

In realtà, spogliandoci un po’ di questa veste da protagonisti, di cose interessanti quest’anno ce ne erano di più dell’anno scorso.

Intanto una maggiore frequenza di pubblico, ovviamente il primo giorno. È una caratteristica di questa fiera: la domenica, giorno prima dell’apertura, tutti gli showroom sono frequentati solo dai rappresentanti delle varie aziende, che vengono catechizzati e preparati sulle novità che saranno presentate.

Lunedì, primo giorno di fiera, si fatica a camminare nei corridoi e ancora di più all’interno dei vari showroom (non tutti ovviamente).

Il martedì mattina molti cominciano già a dileguarsi e nel pomeriggio si ha l’impressione che tutto sia già finito.

In realtà, mercoledì ci si rende conto che probabilmente sarebbe stato sufficiente restare un giorno in meno. Questo è il commento che ogni anno ci si ritrova a fare con i colleghi.

Venendo ai prodotti e alle novità, direi che su tutte spicca la nuova task chair di Haworth, presentata molto bene, che permette così di leggere l’evoluzione e il processo attraverso il quale, di prototipo in prototipo, si arriva al risultato finale, che definirei molto buono.

Altra sedia interessante è stata presenta da Global su disegno di Alessandro Piretti: “Buon sangue non mente”.

molto tessuto: molte lounge,
pouf, divani, poltrone,
direzionali quasi tutte imbottite e rivestite

Poi molti prodotti imbottiti e molto tessuto: molte lounge, pouf, divani, poltrone, ed anche le sedute direzionali quasi tutte imbottite e rivestite.

Un altro prodotto che si è fatto notare sono stati gli sgabelli che molte aziende hanno introdotto nei loro cataloghi. Naturalmente molti abbastanza comuni, pochi altri più innovativi e originali.

In futuro pare quindi che ci si debba mettere quasi in piedi per lavorare meglio. Certo dipende da quale sarà il nostro supporto ischiatico.

Fatta quindi qualche eccezione, c’è ancora a mio avviso la paura dell’investimento, causa di un mercato che, se pur molto meglio dell’europeo, è ancora incerto. [luglio 2016]


Paolo_FavarettoPaolo Favaretto
Nato a Padova, si laurea in architettura a Venezia. Nel 1973 fonda il proprio studio di progettazione, attualmente Favaretto&Partners. Attivo come designer e consulente per l’industria, ha collaborato con prestigiose aziende italiane ed estere, ottenendo importanti premi e riconoscimenti. È past president della Delegazione Veneto e Trentino Alto Adige dell’Adi Associazione per il Disegno Industriale; è stato fondatore e presidente dell’Iidd Istituto Italiano Design Disabilità (ora Dfa Design for All) e membro del direttivo Dfa Europa. Tiene conferenze e lezioni presso università e istituti di design internazionali, tra cui i corsi di laurea in Disegno industriale del Politecnico di Milano e dell’Università Iuav di Venezia, Scuola Italiana di Design di Padova, National College of Art and Design di Dublino, Consorzio Universitario per gli Studi di Organizzazione Aziendale (Cuoa) a Vicenza. Molti dei suoi lavori sono stati pubblicati in libri di design e nelle più importanti riviste specializzate.


 Office Observer Guest Blogger 

This opera is licensed under a Creative Commons Attribution – NonCommercial – NoDerivs 3.0 Unported License
Lascia un commento

[ NeoCon ]
Pubblicato in Guest Blogger, N.B., Tutti gli articoli | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Best of NeoCon 2016: Teknion

Teknion_ZonesI vincitori del Best of NeoCon 2016 sono stati annunciati durante una cerimonia organizzata dalla rivista americana Contract e tenuta al Renaissance Hotel di Chicago. Sono stati distribuiti 93 premi, compresi 9 Innovation Awards e un Best of Competition Award attibuito a Zones, prodotto da Teknion e disegnato da Tom Lloyd e Luke Pearson di PearsonLloyd, vincitore nella categoria “Furniture Collections for Collaboration”. Rese note anche le date dell’edizione 2017 di NeoCon, che si terrà dal 12 al 14 giugno, sempre al Merchandise Mart di Chicago.

→ Best of NeoCon 2016
→ Best of NeoCon 2015
→ Best of NeoCon 2014

This opera is licensed under a Creative Commons Attribution – NonCommercial – NoDerivs 3.0 Unported License
Lascia un commento

[ office furniture ]
[ creative office ]
[ NeoCon ]
Pubblicato in N.B., Tutti gli articoli | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

L’economia per Alessandro Bergonzoni

Un estratto dell’intervento di Alessandro Bergonzoni al seminario estivo si Symbola “Soft Economy. Dai talenti dell’Italia le sfide del futuro”. Enjoy!


 
→ Leggi il “Rapporto Io sono Cultura 2016” (pdf).
→ Info Symbola Fondazione per le qualità italiane.

This opera is licensed under a Creative Commons Attribution – NonCommercial – NoDerivs 3.0 Unported License
Lascia un commento

[ cultura ]
Pubblicato in Lifelong Learning, Tutti gli articoli | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Memo LINKCHAT #05

I link ai progetti segnalati da Office Observer nella rubrica LINKCHAT rimangono online solo 24 ore.
Attenzione: per non perdere i prossimi link ai più importanti uffici realizzati nel mondo devi visitare Office Observer tutti i giorni. Enjoy!

Condividi i link segnalati nella sidebar a destra:   Tweet this


Maggio – giugno 2016, segnalati nella rubrica LINKCHAT i progetti di:

H Arquitectes
Geremia Design
BDG architecture + design
2B.Group
Lauckgroup
Stanway Interiors
Maden Group
Maio
Bennetts Associates
10 Design
Brigada
Wingate Hughes Architects
Architecture Research Office
Gresham Smith & Partners
Peckvonhartel
Crosby Studios
PA|NYC
MM18
Box Studios
Sprikk
FAT Architecture
SCG International
Studioninedots
Jean-Pierre Elleni
Farm
Aros Architects
WestonWilliamson+Partners
Schmidt Hammer Lassen Architects
Amenta Emma Architects
LPA
MacKay-Lyons Sweetapple Architects
Dominique Coulon & Associés
Losada Garcìa Arquitectos
Durisch+Nolli
For Design Planning
WTL Design
Innocad
Scott Brownrigg
Arte Charpentier
WSA
Lundberg Design
212box
UNK Project
Laika
Spector Group


 → Office Observer Memo LINKCHAT 

This opera is licensed under a Creative Commons Attribution – NonCommercial – NoDerivs 3.0 Unported License

Lascia un commento

[ ufficio ]
Pubblicato in HashiDesign e Video, N.B., Tutti gli articoli | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Boccioni illuminato da Performance in Lighting

PIL_Boccioni“Umberto Boccioni. Genio e memoria” è il titolo della mostra, curata da Francesca Rossi con Agostino Contò, che ha celebrato il primo centenario della morte dell’artista. Le opere sono state esposte al Palazzo Reale di Milano, valorizzate dai sistemi di illuminazione led e dalle ottiche di Performance in Lighting.
Un’occasione unica per scoprire, sotto la giusta luce, una preziosa selezione di 60 disegni e i dipinti e le sculture di Umberto Boccioni, provenienti da importanti istituzioni museali e collezioni private di tutto il mondo.

 * * * * * IN EVIDENZA * * * * * Office Observer  → Performance in Lighting 

This opera is licensed under a Creative Commons Attribution – NonCommercial – NoDerivs 3.0 Unported License
Lascia un commento

[ led ]
Pubblicato in N.B., Tutti gli articoli | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

Un premio a Guido Canali per Prada Headquarters

Canali_Prada_HeadquartersIl Consiglio Nazionale degli Architetti, Paesaggisti, Pianificatori e Conservatori e la rivista internazionale Paysage Topscape hanno organizzato nell’ambito della XXI Triennale Internazionale di Milano, il Symposium Brand & Landscape Award, che ha offerto l’occasione per mettere in luce casi virtuosi di architettura e paesaggio nei siti industriali, capaci di promuovere una nuova visione dei luoghi di lavoro, di produzione e di ricerca e del fare impresa. “L’idea di fondo – precisano gli organizzatori – è quella di riaffermare la funzione civile dell’architettura del paesaggio e la sua capacità di rispondere alle domande di qualità e di benessere che provengono dalle comunità, provando a risolvere alcuni degli elementi di crisi quali quelli del rapporto tra produzione industriale e relativi ai luoghi di lavoro con tutte le implicazioni che ne derivano, non ultime quelle che impattano sul tessuto sociale”.
Il premio Brand & Lanscape Award è stato attribuito all’architetto Guido Canali per il progetto Prada Headquarters con la seguente motivazione: “Per la speciale qualità del rapporto fra l’immagine di un’impresa e il progetto di paesaggio come elemento qualificante di armonia e sviluppo nell’ambiente di lavoro”. Tutti d’accordo.

Guarda il video © Tiziana Gibilisco photographers

This opera is licensed under a Creative Commons Attribution – NonCommercial – NoDerivs 3.0 Unported License
Lascia un commento

[ architettura ]
Pubblicato in N.B., Tutti gli articoli | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento