Un piccolo tempio in legno tra i vigneti

L’artista tedesco Michael Beutler è noto per le sue grandi installazioni legate a pratiche artigianali, create con materiali naturali come carta e legno, riciclati e “riattivati” in una nuova funzione (come nel grande “Shipyard” realizzato nel 2017 alla 57 Biennale di Venezia).

A distanza di quattro anni dal suo lavoro “Bales” torna nel Gavi e realizza per Fondazione La Raia arte cultura territorio: “Oak Barrel Baroque”, un’opera costruita con travi di legno e doghe di barrique ispirata ai capolavori palladiani e alle chiese delle piazze italiane: un’installazione che richiama la storia dell’architettura rurale creando un luogo che evoca contemporaneamente una cappella di campagna, un piccolo teatro, un rifugio dove sostare e riposare pensato per le persone che attraversano l’azienda agricola esplorando le opere d’arte che dal 2013 ne caratterizzano il paesaggio.

Sviluppando la sua ricerca legata ai materiali, Beutler rielabora le forme delle costruzioni dei luoghi, ne asseconda l’atmosfera cambiandone però le caratteristiche, il fine e la funzione: “Oak Barrel Baroque” (che significa letteralmente barile di quercia barocca), utilizza le doghe delle barrique a fine vita della cantina de La Raia. L’autore ha lavorato con un team di giovani assistenti realizzando in loco, in circa un mese di lavoro, l’intera opera, trasformando La Raia in un workshop a cielo aperto.
Le doghe di quercia ricavate dalle barrique e le travi utilizzate per le strutture portanti sono state collocate e incastrate a mano secondo una tecnica giapponese di costruzione, senza uso di viti o bulloni. La forma è quella di un tempietto votivo con una sorta di pronao frontale, anticamera e contemporaneamente palco; l’abside della piccola struttura è una mezza botte di oltre quattro metri di diametro.

Afferma Michael Beutler: “Ho voluto costruire una struttura simile a quella di una chiesa tipica delle piazze italiane, fondendo aspetti diversi dell’Italia che amo, e portando in un contesto di paesaggio agreste strutture e forme tipiche della città”. Giorgio Rossi Cairo, presidente di Fondazione La Raia, e Ilaria Bonacossa, direttore artistico, spiegano: “Michael ha scelto materiali che richiamano questo ecosistema, integrando manufatto artistico, paesaggio e un progetto di piantumazione. L’opera ribadisce da una parte l’attrazione di questo artista per i materiali semplici che sa trasformare in modo sorprendente, dall’altra la sua attrazione per la decontestualizzazione delle forme, dei processi, dei materiali stessi, quasi a voler sollecitare tutti noi a vivere i diversi contesti (urbano, naturale) senza soluzione di continuità ma sviluppando rispetto, attenzione, cura”.

“Oak Barrel Baroque” entra a far parte della collezione della Fondazione ed è visibile dal pubblico, come tutte le altre opere, gratuitamente su prenotazione.
 

→ #Speciale REAL ESTATE
 
Gli ultimi articoli 2022 pubblicati sul sito RE² (Requadro), testata indipendente di riferimento del mondo immobiliare nella rubrica ARCHITETTURA curata da OFFICE OBSERVER | Danilo Premoli

This opera is licensed under a Creative Commons Attribution – NonCommercial – NoDerivs 3.0 Unported License

SEGUI IL BLOG VIA EMAIL: per restare aggiornati sui settori ufficio e contract è possibile ricevere gratuitamente in anteprima nella propria casella di posta le notizie pubblicate sul blog: basta compilare con il proprio indirizzo email il form a questo link.


 [ TAG: progettazione ]

 [ ultimi articoli pubblicati ]

Informazioni su DP

http://www.danilopremoli.tk/
Questa voce è stata pubblicata in N.B., Tutti gli articoli e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Vuoi lasciare un commento a questo articolo?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...