A Verona geometrie elementari per una casa-studio

L’architettura firmata da Albino Finotti è una casa-studio collocata all’interno di un piccolo appezzamento di terreno vergine, incastrato tra gli edifici semirurali di un’azienda agricola, con le proprie pertinenze e un lotto similare, al margine della via pubblica. Siamo a Verona sul limitare occidentale della città in disordinata densificazione.

Il tema è affrontato con semplicità nella costituzione di due volumi nettamente indipendenti, connessi tra loro da un corpo minore, cerniera e ingresso per le due parti. La forma è composta da geometrie elementari: da una parte il soggiorno-studio, dall’altra il corpo principale dell’abitazione, entrambe di due piani fuori terra. L’interrato è percepibile solo dal retro, dove aprono gli accessi alle autorimesse, grazie anche alla ridistribuzione dei livelli del giardino circostante. Le proporzioni sono disegnate da linee e spigoli netti; le facciate vetrate a est sono accoglienti, anche per il loro cospicuo sporto di gronda, incorniciano ed espongono il contenuto, ovvero la zona giorno a doppia altezza della residenza e l’intero spazio della parte destinata a soggiorno e studio. I lati lunghi e la copertura dei due corpi sono, per contrasto, compatti, proporzionati, cadenzati da qualche irregolare apertura.

Un ruolo di primo piano lo hanno i materiali e le tecnologie utilizzate, tutte concorrenti a delineare una costruzione dimensionalmente contenuta ma complessa e ricca di accorgimenti tecnici, risultato di una attenzione e di una esperienza derivate da mature sperimentazioni, che ha visto allineati committente, progettista e costruttore. La relazione tra questa architettura e il contesto si legge sia guardandola dall’esterno che dall’interno: dal di fuori del recinto vegetato, poco si vede dei volumi a capanna, ma varcata la barriera si nota subito come le linee di copertura ripercorrono la cresta del Monte Baldo; dall’interno verso l’esterno lo sguardo riscopre tutte le relazioni che esistono tra questo luogo e l’intorno distante (specialmente stando ai livelli superiori) che così entra a far parte del progetto.

→ #Speciale REAL ESTATE
 
Gli ultimi articoli pubblicati sul sito RE² (Requadro), testata indipendente di riferimento del mondo immobiliare nella rubrica ARCHITETTURA curata da OFFICE OBSERVER | Danilo Premoli

This opera is licensed under a Creative Commons Attribution – NonCommercial – NoDerivs 3.0 Unported License

SEGUI IL BLOG VIA EMAIL: per restare aggiornati sui settori ufficio e contract è possibile ricevere gratuitamente in anteprima nella propria casella di posta le notizie pubblicate sul blog: basta compilare con il proprio indirizzo email il form a questo link.

 [ TAG: progettazione ]

 [ ultimi articoli pubblicati ]

Informazioni su DP

http://www.danilopremoli.tk/
Questa voce è stata pubblicata in N.B., Tutti gli articoli e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Vuoi lasciare un commento a questo articolo?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...