Guest Blogger: Il Prisma

[testo di Stefano Carone – Il Prisma]

Come l’architettura può cambiare il comportamento dei cittadini: l’esperimento in un parco pubblico a Milano.

Un progetto ambizioso quello che ha guidato l’esperimento di valorizzazione del Parco delle Basiliche di Milano diventato uno dei principali punti nevralgici durante la scorsa Milano Design Week 19. È l’iniziativa di “Facciamo Piazza” che ha messo allo stesso tavolo 18 studenti dell’Istituto Cattaneo e 12 professionisti del design, in due giorni di workshop con l’intento di portare la bellezza in piazza Vetra. Una commissione presenziata dall’architetto Danilo Premoli, membro del Comitato scientifico di selezione finale ADI e curatore di Office Observer, ha selezionato le tre idee di architetture diventate le installazioni progettate per generare nuovi modi virtuosi di vivere il parco.

Si chiamano Cityscape, Destination e Worksphere e rientrano in un esperimento studiato per favorire l’incontro, oltre ad essere state pensate per raccontare la storia di questo luogo e progettate ispirandosi alle storie emerse da un’attività di ascolto e osservazione delle persone che vivono il quartiere. Le installazioni sono diventate modi per testare come le persone interagiscono con esse, grazie all’esperimento condotto dallo IULM AI LAB, con l’ausilio dell’intelligenza artificiale. Osservare questo spazio ripensato con lo scopo di migliorare la vita dei fruitori ha permesso di verificare come l’architettura sia in grado di cambiare i comportamenti delle persone che lo abitano, trasformandolo, anche in un breve arco temporale, da luogo di passaggio a luogo del vivere.

L’iniziativa è un ulteriore passo verso la nuova identità del quartiere che rinasce attraverso un percorso di riqualificazione dell’area. Un’operazione iniziata con il rifacimento dell’ex sede dell’esattoria civica di Milano, il cui edificio è stato rinominato Vetra Building. Promotori del progetto di riqualificazione che sta investendo l’area di piazza Vetra sono Il Prisma, società di progettazione del Vetra Building e AXA IM Real Assets, edificio appartenente al portafoglio immobiliare del Gruppo in Italia.

Cityscape
Destination
Worksphere

Le tre architetture di “Facciamo Piazza” sono state realizzate per analizzare diversi approcci di interazione dei cittadini con il parco: c’è quella più contemplativa, che invita a rallentare per assaporare la bellezza del luogo (Cityscape); quella più ludica ed esperienziale, che genera nuovi punti di vista grazie ad una sofisticata struttura di superfici specchianti (Destination); e infine quella più funzionale, che vede il parco come un luogo ideale per lo studio o il lavoro informale, dotandolo di alcune sedute, chiamate Pick Nick, da “prendere e portare” all’interno del parco (Worksphere).

Dai dati emerge che con le installazioni architettoniche la frequentazione degli utenti al parco è aumentata, modificando quelle che sono le pratiche d’uso di un non-luogo, ossia un luogo di passaggio. Uno spazio coinvolgente e intrigante, in cui i milanesi di tutte le età si sono sentiti accolti. Inoltre, la ricerca ha evidenziato il bisogno, molto sentito, di personalizzare il modo di vivere lo spazio pubblico in funzione dei propri ritmi ed esigenze. Da qui, il grande successo dell’opera architettonica Pick Nick, che con la sua semplicità e versatilità è riuscita a intercettare un bisogno ancestrale, quello di accomodarsi, e declinarla in tanti modi diversi, a seconda delle esigenze personali. Dalla seduta da lavoro al dondolo per bambini, da incontri tête-à-tête a porta da calcio! L’interazione delle persone con le opere ha abilitato il parco come luogo di incontro, permanenza, socievolezza, convivialità.

Certo, un esperimento pilota durato pochi giorni non può sradicare problemi di ben più lunga data, tuttavia, assicurano i ricercatori, dall’analisi emerge una conclusione importante: qualsiasi intervento di riqualificazione deve puntare all’armonia di vari elementi: non solo l’architettura, ma anche il valore di quello che succede.
[ottobre 2019]


stefano_caroneStefano Carone – Il Prisma
Laureato in Economia presso l’Università Cattolica di Milano, è Managing Partner de Il Prisma, che conta sedi a Milano, Londra, Roma. Lavora a livello internazionale alla luce dei cambiamenti sociali, economici, tecnologici, culturali, trasformando i trend in architetture nuove, per migliorare l’esperienza di chi li vive. Il Prisma ha firmato il volume “Now We Work”, Edizioni McGrawHill, sulla progettazione degli spazi per l’innovazione attraverso l’utilizzo dei cinque sensi.


 → Office Observer Guest Blogger 

This opera is licensed under a Creative Commons Attribution – NonCommercial – NoDerivs 3.0 Unported License

SEGUI IL BLOG VIA EMAIL: per restare aggiornati sui settori ufficio e contract è possibile ricevere gratuitamente in anteprima nella propria casella di posta le notizie pubblicate sul blog: basta compilare con il proprio indirizzo email il form a questo link.

 [ TAG: riqualificazione ]

 [ ultimi articoli pubblicati ]

Informazioni su DP

http://dpremoli.appspot.com/
Questa voce è stata pubblicata in Guest Blogger, Tutti gli articoli e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Vuoi lasciare un commento a questo articolo?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...