Amazon trova casa a Milano

GBPA_Monte_Grappa_Gli edifici cambiano volto e funzioni e gli uffici diventano più social e polifunzionali, luoghi aperti alla città. È questa l’ultima frontiera della progettazione che, sempre più spesso, conferisce valore agli immobili in termini di riqualificazione ambientale e rigenerazione urbana.
Lo studio GBPA Architects è stato incaricato da Antirion SGR SpA, Fondo Antirion Global Comparto Core, della riqualificazione del palazzo ad uso uffici situato a Milano in viale Monte Grappa, scelto da Amazon come sede direzionale italiana. Il progetto ha previsto il completo rifacimento di un immobile degli anni Settanta, ex sede di Tecnimont. L’obiettivo del progetto è stato quello di riqualificare e migliorare l’impatto con il contesto nel quale l’edificio è collocato, creando un equilibrio compositivo tra forme geometriche definite di immediata lettura e la massima complessità del luogo dove si inserisce. L’involucro esterno è stato rimodulato con una nuova facciata vetrata che aumenta la permeabilità e la luminosità dei locali. La lettura dei ritmi del prospetto ha confermato i segni verticali attraverso elementi frangisole, reinterpretati con l’uso del vetro serigrafato e lesene in alluminio anodizzato. Sono stati utilizzati vetro, pietra e alluminio in virtù di un linguaggio contemporaneo, previsto ed usato nel contesto di riferimento.

La parziale demolizione di uno dei fronti ha dato luogo ad una piazza interna, coperta da una grande pensilina vetrata di circa 500 mq, caratterizzata da elementi di arredo e da aree verdi di riqualificazione urbana, che determinano il nuovo accesso all’edificio e aprono gli spazi verso la città e verso il quartiere di Porta Nuova. I piani interrati sono rimasti inalterati come funzione, parcheggi e centrali meccaniche, mentre la copertura è stata adibita a board room con la presenza di un ampio roof garden, con alloggiamento di pannelli solari/fotovoltaici. L’edificio è progettato secondo i più aggiornati criteri di efficientamento energetico e sostenibilità ambientale, perseguendo un altissimo grado di integrazione fra le diverse componenti. Gli impianti, in particolare, sono pensati per garantire massimo comfort interno ed efficienza, adottando soluzioni ibride e flessibili, tecnologicamente avanzate, orientate al contenimento dei consumi e all’impiego di energie rinnovabili. L’edificio ha ottenuto la certificazione Leed Platinum.

→ Danilo Premoli – RE² Requadro Architettura

This opera is licensed under a Creative Commons Attribution – NonCommercial – NoDerivs 3.0 Unported License

SEGUI IL BLOG VIA EMAIL: per restare aggiornati sui settori ufficio e contract è possibile ricevere gratuitamente in anteprima nella propria casella di posta le notizie pubblicate sul blog: basta compilare con il proprio indirizzo email il form a questo link.

 [ TAG: architettura ]

 [ ultimi articoli pubblicati ]

Annunci

Informazioni su DP

http://dpremoli.appspot.com/
Questa voce è stata pubblicata in N.B., Tutti gli articoli e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Vuoi lasciare un commento a questo articolo?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...