Guest Blogger: Federico Delrosso

[testo di Federico Delrosso]

Home Office

Ho scelto questo titolo per affrontare il tema casa-ufficio e viceversa. È necessario innanzi tutto fare una riflessione su come sia cambiato il mondo del lavoro oggi. Le possibilità offerte dalla tecnologia attuale, che consente di comunicare facilmente e gratuitamente con tutto il mondo, hanno generato una grande offerta di lavoro a progetto con la possibilità di svolgerlo dalla propria abitazione o da qualsiasi luogo connesso ad Internet. Questo fenomeno ha drasticamente ridotto la necessità di spazi ufficio tradizionali, dando vita a nuove tipologie di ambienti di lavoro, che diventano veri e propri hub per utenze sempre più promiscue. Gli spazi vengono attrezzati in modo flessibile, con aree comuni per sale riunioni e servizi condivisibili con postazioni lavorative dedicate fruibili anche a tempo. Questo fenomeno ha una ricaduta anche sul mondo del prodotto al quale vengono richiesti arredi multifunzione.

Quando affronto un progetto nel settore office, mi piace sempre pensare più ad un ambiente domestico che istituzionale. Se dividiamo la giornata di 24 ore in 3 fasce di 8 ne otteniamo una per il lavoro, una per noi stessi ed una per dormire, dedicando al lavoro la fascia centrale, la più importante: ecco perché per me diventa fondamentale creare un ambiente di lavoro accogliente, protetto, in cui le persone possano sentirsi bene e a proprio agio, un po’ come a casa propria.

poca luce naturale,
arredi datati,
atmosfera senza energia

Vi racconterò brevemente una recente esperienza professionale che mi ha fatto riflettere sull’argomento e che da allora uso come principio guida. Ho realizzato, per conto di un’azienda milanese, la nuova sede direzionale. L’azienda era precedentemente insediata in un vecchio contenitore industriale, grigio e con poca luce naturale, con arredi datati e con un’atmosfera complessivamente priva di energia. Ho creato per loro nuovi spazi, contemporanei, luminosi, aperti e con una atmosfera generale più residenziale che direzionale. Quando si sono trasferiti nei nuovi uffici ne sono rimasti entusiasti. Dai loro occhi ho percepito subito la gioia di tutti ed il commento più bello è stato: “È un piacere stare in ufficio, anzi forse anche meglio che stare a casa”.

Ritengo sia fondamentale porre attenzione all’atmosfera complessiva dell’ambiente di lavoro e quindi cercare di ottenere una energia rassicurante e rilassante, simile a quella domestica, che renda meno frustrante e talvolta alienante il tempo trascorso in ufficio. La qualità dell’ambiente di lavoro influisce fortemente sulla psiche delle persone, che come detto in premessa trascorrono almeno un terzo della propria vita lavorando.
[ottobre 2014]


Federico_DelrossoFederico Delrosso
Nato a Biella, si laurea in Architettura al Politecnico di Milano. Nel 2001 inaugura il suo primo studio e dal 2004 l’attività si estende all’estero e nasce “Federico Delrosso Architects”, un team dedicato alla progettazione residenziale, commerciale e di design con sede a Milano. In tutti i suoi progetti si percepisce il dato immateriale che Federico Delrosso chiama “la quarta dimensione emozionale”. Numerose le pubblicazioni su riviste nazionali e internazionali (copertina della rivista Interior Design USA settembre 2011). Nel 2012 amplia la sua presenza negli Stati Uniti aprendo alcuni reference point a Miami e a New York. Nel 2013 la casa editrice Skira pubblica la monografia “Federico Delrosso Architects. Spostando il limite/Pushing the Boundaries”. Numerose inoltre le conferenze a cui viene invitato come relatore.
È stato recentemente nominato membro del Consiglio di Presidenza di Iida (International Interior Design Association) di Chicago.


 Office Observer Guest Blogger 

Informazioni su DP

http://dpremoli.appspot.com/
Questa voce è stata pubblicata in Guest Blogger, Tutti gli articoli e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Vuoi lasciare un commento a questo articolo?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...