Responsabilità del progettista

Importante sentenza della Corte di Cassazione sulle responsabilità extracontrattuale del professionista per i vizi dell’opera: la 13882/2014 conferma il termine di 10 anni dal compimento dell’opera entro cui far valere i diritti: “quando l’opera eseguita in appalto presenta gravi difetti dipendenti da errata progettazione, il progettista è responsabile, con l’appaltatore, verso il committente, ai sensi dell’articolo 1669 Cod. civ. a nulla rilevando in contrario la natura e la diversità dei contratti cui si ricollega la responsabilità, perché l’appaltatore ed il progettista, quando con le rispettive azioni od omissioni concorrono in modo efficiente a produrre uno degli eventi dannosi tipici indicati nell’articolo 1669 Cod. civ. si rendono entrambi responsabili dell’unico illecito extracontrattuale, e rispondono entrambi, a detto titolo, del danno cagionato”.
L’errore va contestato entro un anno dalla scoperta tramite perizia.

Sentenza Cassazione 13882 18 giugno 2014.

Informazioni su DP

http://dpremoli.appspot.com/
Questa voce è stata pubblicata in Lifelong Learning, Tutti gli articoli e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Vuoi lasciare un commento a questo articolo?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...