Leonessa d’oro

Biennale_Architettura_Venezia_2014_PhyllisÈ stato attribuito all’architetto canadese Phyllis Lambert il Leone d’oro alla carriera della Biennale di Architettura Fundamentals. La decisione è stata presa dal Cda della Biennale di Venezia su proposta del direttore Rem Koolhaas, con la seguente motivazione: “Non come architetto, ma come committente e curatore, Phyllis Lambert ha offerto un eccezionale contributo all’architettura. Senza la sua partecipazione, uno dei pochi esempi di perfezione assoluta realizzato nel XX secolo, il Seagram Building a New York (nella foto Mies van der Rohe, Phyllis Lambert e il plastico del grattacielo), non sarebbe mai esistito. La creazione del Canadian Centre for Architecture di Montreal combina una rara visione con una rara generosità nel conservare episodi fondamentali del patrimonio architettonico, e permette di studiarli in condizioni ideali. Gli architetti creano architettura; Phyllis Lambert ha creato architetti”. Il riconoscimento a Phyllis Lambert sarà consegnato ai Giardini della Biennale sabato 7 giugno alle ore 11, nel corso della cerimonia di inaugurazione della Mostra Internazionale di Architettura, quest’anno aperta al pubblico 6 mesi anziché 3, dal 7 giugno al 23 novembre 2014.

Informazioni su DP

http://dpremoli.appspot.com/
Questa voce è stata pubblicata in Lifelong Learning, Tutti gli articoli e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Leonessa d’oro

  1. camariano43 ha detto:

    La sua carriera è sempre stata all’insegna dell’intransigenza ed alla dedizione dei principi morali e legalitari contro speculazioni ed interessi locali.
    Pochi giorni fa ho letto che a Ronchamp in Francia, una delle più importanti opere dell’architettura del ‘900, capolavoro di Le Corbusier, ha subito un grave atto di vandalismo: tra il 16 e il 17 gennaio 2014, qualcuno ha sfondato una vetrata della cappella di Notre-Dame du Haut, dopo il tentativo fallito di entrare dalla porta, forzandola e danneggiandola. Nel mio piccolo vorrei dare il mio modesto contributo per stigmatizzare il triste evento. Se hai tempo prova a vedere questo video:



    Sono mie foto della cappella di Le Corbusier, il commento musicale è Blues on C minor del MJQ e Adagio for strings di Samuel Barber. Gradirei ricevere qualche tua impressione.
    Mario

Vuoi lasciare un commento a questo articolo?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...