Dare luce al progetto di architettura

PIL_Dare_luceMartedì 5 novembre, a Milano presso lo Spazio Incontri di Performance in Lighting, in Ripa di Porta Ticinese 73, con il patrocinio di Aidi Associazione Italiana di Illuminazione, serata di dibattito sul tema “Dare luce al progetto di architettura” con la presenza di Maurizio De Caro, consigliere dell’Ordine degli Architetti della Provincia di Milano; Simona Franci, Fortebis Group; Margherita Süss, GMS Studio Associato. “Magico è il compito del progettista che deve regalare alla città, alle sue architetture, alle piazze e ai monumenti l’artificio incantato della luce, sottolineare parti, geometrie, particolari per poter leggere quello che l’occhio riconosce come attrazione estetica, come vera seduzione urbana. Illuminare è la metafora oggettiva, artificiale del vedere soggettivo: nella sequenza delle certezze personali si compie la vertigine del rendere chiaro ciò che altrimenti resterebbe nelle tenebre. È una scelta impegnativa quella che vede protagonista l’architetto, quando deve usare la luce per abbracciare d’incanto la sua opera, e ancora di più quella di un altro”. L’architettura vive (anche) della luce che la illumina, in un flusso di segni materiali e immateriali che legano il risultato di ciascuna proposta al giudizio della percezione, a definire un luogo condiviso, invitante, emozionante.
Accredito e info www.incontri-pil.it

Informazioni su DP

http://dpremoli.appspot.com/
Questa voce è stata pubblicata in Lifelong Learning, Tutti gli articoli e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Vuoi lasciare un commento a questo articolo?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...