Rietveld da Vitra

Si inaugura il 16 maggio al Vitra Design Museum la mostra “Gerrit Rietveld. The Revolution of Space”. Formatosi come ebanista, Rietveld (1888-1964) si unisce al movimento De Stijl, con Theo van Doesburg e Piet Mondrian, e realizza due icone di fama mondiale: la Red Blue Chair e la Schröder House nel 1924. Il progettista olandese è stato anche un grande sperimentatore, lavorando con un’ampia varietà di materiali, come il legno lamellare e l’alluminio, con cui realizza arredi sorprendenti come la leggendaria Zig-Zag Chair (1932). Nel dopoguerra è attivo soprattutto come architetto e progetta il Padiglione olandese alla Biennale di Venezia. L’esposizione è la prima grande retrospettiva dedicata a Rietveld e offre una panoramica completa della sua opera messa a confronto con i contemporanei Mondrian, van Doesburg, Le Corbusier e Marcel Breuer.

Annunci

Informazioni su DP

http://dpremoli.appspot.com/
Questa voce è stata pubblicata in Lifelong Learning, Tutti gli articoli e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Vuoi lasciare un commento a questo articolo?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...